Foto- AboutMe (2)

About
me

Il mio nome è Esterina – in arte Mammaflo – e mi impegno a divulgare nuovi modi di stare e comunicare con i piccoli, per la gioia di tutta la famiglia.

Lo sai che se mescoli le lettere del mio nome esce la parola SERENITÀ?

Ed è proprio questo il mio obiettivo: fornirti gli strumenti per moltiplicare i momenti di serenità con il tuo bebè.

Mi ritengo una sognatrice e mi piace contribuire alla costruzione di pace partendo dalla nascita.

Cos'ho scoperto prima di diventare mamma

Qualche anno prima che diventassi mamma, Esther Weber diffondeva in Italia la pratica di “Portare i Piccoli” (anche detto babywearing), una meravigliosa modalità di stare con i propri bambini, all’epoca del tutto sconosciuta in Italia.

20 anni fa: nello stesso periodo ho vissuto in Burkina Faso per la mia tesi in architettura. Ancora non sapevo che quel viaggio avrebbe cambiato così tanto la mia visione del mondo e il mio modo di essere mamma.

In Africa ho conosciuto il significato profondo della miseria, ma anche dell’inutilità di tanti oggetti e finte comodità che noi riteniamo indispensabili e di cui loro fanno a meno senza grandi rinunce.

Ci sono almeno due cose che da loro abbondano e da noi no. La prima sono i sorrisi, nonostante tutto. La seconda sono le fasce portabebè.

Come mi ha aiutato il babywearing

Quando diversi anni dopo sono diventata mamma per la prima volta, usare una fascia mi è sembrata una scelta del tutto naturale.

Ero a 1300 km a sud dalla mia famiglia d’origine, in un paesino del Salento senza aiuti diretti. Avevo un problema pratico da risolvere: continuare ad avere una vita normale anche con una bambina piccola.

La fascia mi ha aiutato nei suoi primi anni ad avere una vita attiva, fatta di passeggiate, uscite serali, concerti e feste in piazze brulicanti di persone, incombenze dentro e fuori casa, lavoro, viaggi.

Ma il babywearing per me ha rappresentato soprattutto una forma di cura e riscatto della bambina che sono stata e, più in generale, della condizione della donna nella nostra società.

Esterina istruttrice portare i piccoli

Portare le mie bambine mi ha permesso di...

  • Non fare rinunce
  • Spostarmi in autonomia, senza bisogno di pesanti carrozzine o passeggini
  • Uscire anche in un giorno di pioggia, senza impazzire
  • Avere le mani libere
  • Esserci per la mia bambina, anche facendo altro
  • Fare passeggiate e andare nei negozi senza il problema dei gradini
  • Viaggiare da sola in treno o in aereo senza difficoltà, tutte le volte che tornavo nel mio verde Canavese a trovare nonni, cuginetti, amici
  • Andare al cinema o alle feste con la bambina in braccio, senza lacrime (sue e mie!)

Cosa posso fare per te

Metto a tua disposizione il mio bagaglio di conoscenze, attingendo alle mie passate esperienze di produzione di pannolini lavabili e fasce portabebè e ai miei percorsi formativi.

La doppia formazione specifica sul babywearing come consulente del portare certificata e istruttrice Portare i Piccoli® mi consente di garantirti un approccio indipendente, specializzato e professionale.

Dal 15/10/2020 sarò disponibile a lavorare insieme a te in un percorso individuale, oppure in gruppo.

Scopri le Risorse Gratuite SUBITO a tua disposizione...